Cos’è la gelosia retroattiva o “sindrome di Rebecca”?

Col termine gelosia retroattiva, o anche sindrome di Rebecca, si intende una gelosia che riguarda il passato sentimentale e sessuale del proprio partner e delle storie avute in precedenza. Chi soffre di gelosia retroattiva si ritrova spesso ad immaginare situazioni che il/la partner potrebbe aver vissuto con altre persone in precedenza.

Il nome sindrome di Rebecca deriva dal film di Alfred Hitchcock, ovvero, Rebecca la prima moglie, a sua volta tratto dal romanzo Rebecca, la prima moglie di Daphne du Maurier. Nel romanzo si racconta la storia di una donna che sposa Maxim, un uomo vedovo. Tutto procede per il meglio, ma imporivvisamente appare lui, il fantasma di Rebecca (la moglie defunta) che cerca in tutti i modi di convincere l’uomo a separarsi dalla nuova moglie. Questa col tempo si rende conto che il marito è ossessionato dal ricordo della defunta moglie, di cui è ancora innamorato e che considera perfetta. La donna si sente quindi inadeguata e teme di non essere amata, di essere un ripiego. Cerca quindi di raccogliere informazioni utili a screditare tale figura idealizzata ed idolatrata dal marito.

Studio MATER - Psicoterapia e Neuropsicologia
Studio MATER - Psicoterapia e Neuropsicologia
Studio MATER - Psicoterapia e Neuropsicologia

Cos'è la sindrome di Rebecca?

Si tratta di una forma di gelosia retroattiva che riguarda precedenti relazioni del proprio partner. Chi ne soffre è letteralmente ossessionato dal passato amoroso e/o sessuale della persona amata: si tratta di una gelosia spesso immotivata, ma che spinge a voler sapere ogni cosa sulle passate relazioni, ogni particolare, ogni dettaglio.

È normale ed anche spesso positivo provare gelosia verso il proprio partner, soprattutto all'inizio di un rapporto. In questa fase la gelosia è indice di una normale diffidenza legata al bisogno di proteggersi da delusioni e sofferenze a causa di qualcuno che si conosce ancora troppo poco.

Con la sindrome di Rebecca, invece, si arriva ad una forma gelosia talmente forte che diventa una vera ossessione, con vissuti di forte ansiastati depressivi e la nascita della paura di essere traditi.

Capite bene quanto tutto ciò possa nuocere alla coppia: la fiducia viene messa decisamente in gioco, il partner viene messo sempre in dubbio, sfuma la fiducia che prima regnava nel rapporto e si crea uno stato di forte tensione emotiva; è una sindrome che fa stare male entrambi, non uno solo.

Studio MATER - Psicoterapia e Neuropsicologia

Come riconoscere la sindrome di Rebecca

Le persone che soffrono della Sindrome di Rebecca, tendono a confrontarsi continuamente con l'ex del partner. Chiedono informazioni, dettagli e cercano di sapere tutto su di lui, ma allo stesso tempo si sentono infastidite quando ne sentono parlare.

In alcuni casi questa diventa una figura mitizzata, in maniera positiva o negativa, fino a mettere in dubbio i sentimenti del proprio partner, distorcendo chiaramente la realtà. Generalmente, le persone affette da questa sindrome hanno una bassa autostima, sono persone insicure che tendono a mettersi sempre in confronto con gli altri rispetto ai quali si sentono inferiori e inadeguati.

Ovviamente questi pensieri portano la persona a vivere sentimenti di rabbia e rancore, fino ad arrivare ad alterare lo stato della relazione. Spesso le rassicurazioni da parte del partner sono completamente inutili, e non riescono a placare le gelosie. Alla fine, anche se alla base della sindrome c’è la paura dell’abbandono, il geloso vede questa come unica via di uscita.

L'unico modo per risolvere la situazione è fare in modo che chi ne soffre riconosca di avere un problema. La Sindrome di Rebecca non va sminuita ma riconosciuta ed affrontata il prima possibile, per mantenere lo stato di benessere nella coppia.

Un percorso di psicoterapia può essere molto utile ed importante per i partner, ma principalmente per la persona che ne soffre, avendo una personalità debole e molto fragile.

Studio MATER - Psicoterapia e Neuropsicologia
Studio MATER - Psicoterapia e Neuropsicologia